Pannelli Cololight Mix starter kit Recensione

Pannelli Cololight mix starter kit

88,59€
9.6

Qualità-prezzo

9.0/10

Design

10.0/10

Qualità costruttiva

9.5/10

Versatilità nei comandi

10.0/10

Pro

  • Qualità dei led e numero per ogni pannello
  • Design innovativo e moderno
  • Gestibile tramite app, voce, musica, pulsante
  • Alimentatore per gestire fino ad 11 pannelli
  • Pannelli magnetici per fissaggio al muro

Contro

  • Assenza di batteria 18650

Il brand Cololight realizza prodotti d’illuminazione molto belli, vincendo anche l’innovation award al CES. Nel 2019 con i pannelli Cololight esagonali mentre nel 2021 con i pannelli Cololight Mix. Oggi parleremo proprio di questi ultimi che hanno un design completamente diverso dai precedenti. Anche la luce emessa è diversa, più soffusa e tridimensionale. In entrambi i casi Cololight stupisce per la qualità e l’affidabilità dei suoi prodotti. Sono smart, quindi compatibili con gli assistenti vocali Alexa e Google Home. Integrati bene e rispondendo bene ai comandi vocali. Così come il microfono integrato, presente anche sui pannelli Cololight mix.

Unboxing

Il contenuto della confezione dello starter pack include tre pannelli, sei biadesivi per appenderli alla parete senza forature o da inserire tra un pannello e l’altro per una maggiore stabilità, un alimentatore completo funzionante a 24V/1A e 4 clips per connettere i pannelli tra loro. Questi ultimi servono per diffondere corrente su tutti i pannelli. Il loro funzionamento è molto semplice: avendo una forma a “freccia” basterà inserirli nelle fessure da “+” a “-“, seguendo sempre questa direzione.

Metodologia di funzionamento pannelli Cololight mix

Per far funzionare il set, ci sono più alternative. Il pannello principale, quello che non mostra i segni positivo e negativo, può funzionare da solo con un semplice alimentatore a 5V (ingresso Type-C), con una batteria 18650, più grande di una tradizionale batteria AA e più duratura; oppure è possibile inserire l’alimentazione in confezione da 24V/1A per controllare fino ad 11 pannelli contemporaneamente, collegati in serie. Come ultimo metodo, bisogna acquistare in separata sede, un alimentatore in grado di erogare maggiore corrente, 24V/3A per essere precisi. In questo caso sarà possibile gestire dalle 12 alle 30 luci collegate insieme! Il pannello Mix principale le controlla tutte attraverso il pulsante fisico presente sul fronte. Si gestiscono anche attraverso l’applicazione Cololight per Android ed iOS. Inoltre, essendo dotate di microfono e bluetooth, le luci possono muoversi in base alla musica e collegate all’app ed integrate in Alexa e Google home, attraverso la voce. Infatti potremo dare i comandi: “accendi Cololight Mix” e si accenderanno. Non mancano i comandi di cambio colore ed altri personalizzati.

Design

Il punto forte di questi pannelli Cololight mix è sicuramente l’estetica. Hanno un design innovativo e mai visto prima. Una struttura quadrata con le luci al centro in rilievo. Il design è perfettamente simmetrico, anche con i collegamenti da effettuare. Si creano dei bellissimi giochi di luce, con tutti i cerchi colorati distanziati. Differiscono quindi dalla continuità data dagli esagoni Cololight. Questi è possibile appenderli alla parete con adesivi oppure, meglio ancora, con calamite. Sì, perché hanno magneti integrati che permettono di restare fissi a parti metalliche in maniera solida. Abbiamo testato banalmente questa feature al frigorifero e la resistenza è incredibile. Molto meglio delle calamite appese. Sarà praticamente impossibile che si stacchino se appese sfruttando i magneti.

Specifiche tecniche dei pannelli Cololight Mix

Dimensioni pannello: 128 mm x 128 mm x 30,6 mm
Peso: 165 gr (Mix), 150 gr (estensione)
Tensione di ingresso: 5V/24V DC o batteria 18650 (mix), 24V DC (estensione)
Temperatura di funzionamento: -5~45°C
Umidità di funzionamento: 5~90%
Materiale: ABS+PC
Potenza massima: 7,5W
Modalità di controllo: pulsante/musica/App Cololight
Tonalità: 16 milioni di colori RGB

È interessante sapere che all’interno di ogni pannello ci sono 37 LED indipendenti che creano un bellissimo gioco di luci. Molte di più delle 19 contenute negli esagoni Cololight. Garantisce quindi una resa cromatica uniforme e compatta senza alcuna granulosità.

Applicazione Cololight

La gestione dei pannelli è ben fatta, ci sono le schermate per gli effetti dei colori selezionabili. In ordine abbiamo dei set multicolore preimpostati dinamici, colori statici e scene create da cololight, scaricabili ed utilizzabili subito. Troviamo effetti ritmici, fasi lunari e persino gli anelli olimpionici. Inoltre dalla stessa è possibile regolarne l’intensità da 0 a 100%, azionare la modalità microfono (per avere movimento in base alla musica, a tempo). È compatibile con Alexa e Google home. Noi abbiamo testato le features con quest’ultimo e non si hanno problemi di funzionamento. Risponde bene ai comandi in maniera reattiva.

Considerazioni

Questa lampada composta da tre pannelli (starter kit), è versatile nel funzionamento, con un design moderno, che si differenzia totalmente da tutti gli altri pannelli led presenti sul mercato. Il colore in rilievo crea un’atmosfera piacevole ed è possibile impostare il mood del momento andando a creare i propri effetti. Ci permette di esprimere tutti i nostri sentimenti e creatività attraverso la creazione di effetti e il posizionamento dei pannelli. Essendo estendibile fino a 11 pannelli con l’alimentatore in confezione, possiamo creare delle forme interessanti. Acquistando un alimentatore da 24V/3A è possibile aggiungerne fino a 30, andando a riempire molti spazi. Grazie ai collegamenti da negativo a negativo è possibile anche metterli uno sull’altro, creando delle piramidi di colori. Avendo una base magnetica e antiscivolo, inoltre, è possibile installarli a parete o comunque su apposite strutture metalliche in nostro possesso.

Comparazione con i pannelli esagonali Cololight

Sono entrambe lampade interessanti, smart, che si collegano alla medesima applicazione, con una gestione perfetta. Mentre i pannelli esagonali devono necessariamente essere collegati all’alimentazione, su una base, con un controller, i pannelli Cololight Mix possono essere comandati anche singolarmente (solo il pannello Mix principale) con una batteria. Inoltre non sono vincolati al posizionamento su un mobile, sulla base. Possono essere appesi mediante adesivi o magneti. Inoltre hanno un numero maggiore di LED, da 19 a 37, anche giustificato però dalle dimensioni, più estese per il Cololight mix. I pannelli esagonali si distinguono per la gestione: infatti è possibile collegarne fino a 255 con un singolo controller, purché vengano aggiunti cavi ogni 10 pannelli, tutti a 5V (caricatori di smartphone/pc/multipresa).

I Cololight mix invece fino a 11 col caricatore in dotazione, poi ne serve uno più potente e costoso per arrivare a 30. Il design è diverso quindi dipende molto dal gusto, esagoni contro base quadrata e luce circolare. Entrambe sono vincitrici di premi per l’innovazione, in anni differenti. In conclusione sono entrambe validissime, ma gli esagoni sono a tutti gli effetti da scrivania, mentre i pannelli Mix sono da parete. Insieme sono una combo invidiabile da chiunque. Un set-up perfetto per una postazione pc o da retroilluminazione TV. Si può infatti creare, a bassa intensità luminosa, un contorno ai display veramente piacevole, che non affatica mai la vista.
Sono nell’effettivo in grado di illuminare, in quanto alla massima intensità, emettono forte luce.

Per tutte le informazioni dettagliate potete visitare il sito web ufficiale

RisparmiaOnline

Risparmia Online nasce con l’idea di segnalare in tempo reale le migliori offerte, sconti ed i codici sconto presenti sia sul web sia nei negozi fisici.