FeiyuTech Vimble 2S: stabilizza i tuoi video!

FeiyuTech Vimble 2S

89,00 €
8

Stabilizzazione

8.6/10

Batteria

7.5/10

Funzionalità

7.8/10

Pro

  • Pratico
  • Buon rapporto qualità/prezzo
  • Buona stabilizzazione dell'immagine

Contro

  • App ancora da migliorare
  • Si scarica velocemnte se si collega lo smartphone

Vi è mai capitato di voler fare delle riprese, semplicemente utilizzando il vostro smartphone, quando siete in vacanza per esempio, ma quando vi accingete a guardate le riprese queste risultano tutte sfocate o mosse?

Ebbene a me è successo più di una volta, ma dopo l’ennesima ripresa supermossa e inguardabile ho deciso di agire. Infatti in questa recensione vorrei parlarvi di un prodotto che ha cambiato davvero la qualità dei miei video, ovvero sto parlando del gimbal FeiyuTech Vimble 2S.

Ma prima di procedere vorrei spiegarvi brevemente cos’è un gimbal …

Cos’è un gimbal?

Un GIMBAL è un giunto cardanico (o un sistema di giunti) che permette la stabilizzazione di un oggetto (nel nostro caso una camera agganciata ad un multi-rotore) su uno o più assi;

Spesso in un gimbal, alla semplice funzione di stabilizzazione dell’immagine, sono affiancate funzioni di controllo remoto della rotazione della camera per mezzo di motori.

Confezione FeiyuTech Vimble 2S

Ma vediamo ora senza indugio cosa possiamo trovare all’interno della confezione, da premettere molto completa e soddisfacente:

– Una comoda custodia protettiva in polistirolo, che racchiude e salvaguarda molto bene il gimbal e gli accessori;


– Il gimbal


– Un mini treppiedi che può essere attaccato alla base del gimbal


cavo di alimentazione usb-microusb


– diversi adattatori per la ricarica dello smartphone attraverso il gimbal.


manualistica


– un panno per la pulizia del prodotto

Le caratteristiche

Dopo aver scaricato l’applicazione dallo store (potete trovare l’applicazione disponibile sia per Ios che per Android), ho collegato lo smartphone al gimbal attivando il Bluetooth e la posizione.


Il collegamento è davvero semplice e rapido ed avviene in pochi secondi.
Prima di utilizzare il gimbal, consiglio di calibrare per bene la sua posizione, inserendo il cellulare nel supporto.

Vi sono inoltre delle caratteristiche principali di questo gimbal che mi hanno colpito maggiormente e che ora desidero elencarvi qui di seguito:

L’asta per i selfie

Signore e signori ebbene si avete letto bene, questo non è un comune gimbal, ma nasconde mille sorprese. Una di queste è proprio la presenza di un’asta per selfie che può essere estratta a proprio piacimento, fino a una lunghezza massima di 18 cm.

Quest’asta, appunto, può essere utilizzata per effettuare dei selfie dall’alto, oppure per fare riprese rivelatorie dal basso sempre con massima stabilità; infatti anche se l’asta è estratta al massimo la vostra ripresa rimarrà sempre stabile al 100%

Supporto girevole

Il supporto per andare a mantenere saldo lo smartphone oltre ad essere fatto con materiali sicuri ( principalmente gomma e plastica che evitano gli scivolamenti), permette di cambiare rapidamente la direzione dello scatto da orizzontale a verticale, al fine di ottenere un’esperienza migliore quando si fanno selfie e si sta nello spettacolo dal vivo.

Inoltre, è presente una parte che per comodità chiamerò “asta”, che permette di bilanciare il peso dello smartphone, in modo da non far affaticare in maniera eccessiva i motori dello stabilizzatore. Ti spiego meglio, se il tuo smartphone risulta essere molto grande, inserendolo all’interno del supporto del gimbal tenderà a sporgere da un lato e se si attivasse il gimbal con questa configurazione, la batteria si scaricherebbe subito.

Invece se mettiamo lo smartphone il più bilanciato possibile, i motori faranno meno fatica e la batteria durerà più a lungo, facile no?

L’app e le funzioni

Advanced APP

Grazie all’app Feiyu ON, scaricabile sia su dispositivi Android che IOS, è possibile ottenere diverse interessanti funzioni connesse all’utilizzo del gimbal FeiyuTech Vimble 2S.

In definitiva, grazie all’ausilio dell’applicazione che vi ho appena accennato è possibile effettuare time-Lapse posizionando lo smartphone sul gimbal, ma anche riprese in panaramica e molte altre funzioni interssanti.

Ho trovato molto interessante la funzione di tracking di cui questo gimbal (e relativa app associata) è equipaggiato. Con questa funzione l’app riconoscerà il vostro volto, facendo muovere il gimbal in modo da seguirvi in ogni movimento.

Comandi versatili

Utilizzare questo gimbal risulta davvero semplice, grazie ai comandi presenti sul corpo del gimbal stesso.

Infatti, sulla parte frontale del gimbal possiamo trovare quasi la maggior parte dei comandi, pronti ad essere utilizzati. Risulta infatti molto pratico utilizzare tutti i comandi mentre si adopera il gimbal per fare un video.

Quindi andiamo ad analizzare cosa troviamo sulla parte anteriore:

  • Il joystick: grazie questo comodo controller è possibile manovrare in maniera manuale i movimenti del nostro gimbal.
  • Il tasto On/Off: il tasto centrale ha un semplice ma importantissimo compito, quello di andare a spegnere o accendere il gimbal.
  • Foto/video: Premendo l’ultimo tasto verso il basso è possibile scattare una foto in remoto oppure avviare un video sempre in modalità remota. Inoltre questo tasto nasconde altre funzioni eccezzionali, andiamo a vedere quali:
  1. Con il gimbal acceso premendo una volta il tasto si esce dalla modalità PAN e si passa alla modalità lock, tutti gli assi verranno bloccati e lo smartphone rimarra fermo.
  2. Con 2 volte, si attiverà la modalità follow, in questo modo verranno seguiti i movimenti del braccio.
  3. Premendo 3 volte, possiamo swicciare dalla telecamera posteriore a quella anteriore e viceversa.
  4. Invece, se si preme 4 volte, è possibile attivare la motion control mode ovvero la funzione che permette di realizzare time laps con autorotazione.
  5. Premendo 5 volte è possibile andare a resettare le funzioni attivate fino ad ore nel gimbal.

Nella parte posteriore invece troviamo un comando a mio parere indispensabile ovvero il tasto trigger (una sorta di grilletto).

Andando a premere il tasto trigger è possibile infatti andare a bloccare lo smartphone rispetto a uno degli assi. Invece, cliccando 2 volte velocemente il grilletto è possibile riportare il gimbal alla posizione di partenza

Infine, materiali gommati forniscono un grip più sicuro e garantiscono meno scivolosità quando si utilizza lo stabilizzatore.

La ricarica

Parlando ora del lato batteria e ricarica, posso dirvi che la durata totale della batteria di questo gimbal non è fenomenale, ma questo ce lo si può aspettare. D’altronde la durata della batteria dipende comunque da diversi fattori, il peso dello smartphone, quanto sforzo fanno i motori di stabilizzazione.. In media, comunque, ho notato che la batteria mi tiene mezza giornata con un uso stressante.

Per andare a ricaricare la batteria interna del gimbal possiamo utilizzare il cavo USB-MicroUSB dato in dotazione oppure qualsiasi altro cavo, utilizzando il connettore posto sulla parte laterale del gimbal.

Inoltre vi faccio notare una chicca, questo gimbal FeiyuTech è dotato di una porta USB per andare a caricare il proprio smartphone (utilizzando la batteria interna del gimbal) durante l’utilizzo.

E’ possibile comunque ricaricare a sua volta il gimbal con un powerbank mentre lo si utilizza e mentre si ricarica il proprio dispositivo.

Il gimbal ha dimostrato una buona durata della batteria, con 5 ore di autonomia.

Esperienza d’uso

In questo periodo ho avuto occasione di testare con cura questo gimbal e di capire come sfruttare al 100% le sue potenzialità. Ho provato a fare video mentre andavo in bicicletta, mentre correvo, l’immagine rimaneva sempre stabilizzata, incredibile.

Pensate che ho iniziato a utilizzarlo anche fare video v-log e video su YouTube, appunto per ottenere un’immagine più ferma e pulita, grandioso.

Le conclusioni su FeiyuTech Vimble 2S

Volendo concludere, questo gimbal a parer mio risulta essere davvero un prodotto perfetto per tutti colore che come me hanno voglia di effettuare riprese stabilizzate, andando comunque a spendere una cifra abbordabile.

Poi la chicca di questo gimbal, e che lo rende a parer mio un passetto avanti agli altri, è la presenza dell’asta per i selfi estraibile. In definitiva un prodotto davvero ottimo, sia per quanto riguarda la qualità costruttiva, che comprende gli ottimi materiali e l’ottima ergonomia e la facilità di utlizzo, sia la moltitudine di funzioni fornite dai vari comandi sul gimbal stesso ma anche dall’app che in definita permette di fare diverse cose interessanti dal lato multimediale.

Quanto costa e dove lo trovo?

Potete trovare facilmente questo gimbal FeiyuTech Vimble 2S su Amazon ad un prezzo di 89,00 €. Se volete avere informazioni su questo prodotto, visionarlo o acquistarlo clicca QUI. Ti ringrazio per essere passato e per aver letto il mio articolo, ti invito inoltre se hai voglia a leggere gli altri articoli presenti sul nostro Blog, Maggiori informazioni.

Giovanni Esposito

Salve a tutti, il mio nome è Giovanni... sono da poco un blogger le cui passioni sono principalmente la tecnologia e i videogame. Vi porterò dunque succulenti recensioni di prodotti davvero interessanti.