Arylic S10 Wireless Streaming Recensione

Arylic S10 wireless streaming preamplificatore

73,06€
8.5

Qualità-prezzo

10.0/10

Versatilità

9.0/10

Qualità costruttiva

8.0/10

Qualità accessori

7.0/10

Pro

  • Numero di connessioni
  • Design
  • Servizi streaming compatibili
  • Qualità-prezzo

Contro

  • Cavetteria low cost
  • Mancanza di DSD e MQA

Il mondo dell’Hi-Fi è spesso circoscritto a prodotti che compiono una funzione, che sia di amplificazione, di preamplificazione, ecc.
Ecco perché quasi sempre mancano funzioni smart per poter utilizzare servizi streaming molto diffusi in questo periodo. Cosa fare quando sul proprio impianto non sono presenti funzioni smart? Bisogna implementare ed arricchire il proprio impianto di casa con il Wireless Streaming Preamplificatore Arylic S10. Si tratta di una componentistica molto compatta con un prezzo veramente basso. Questo prodotto ci permette di utilizzare una connessione wireless wifi e servizi di streaming integrati, per citarne uno, Spotify. Non manca una connessione bluetooth. Tutto questo accompagnato da codec ad alta risoluzione e lossless e sample rate alti.

Unboxing

La confezione contiene il necessario per il suo utilizzo. Comprende un telecomando, l’alimentatore da 5V/1A, il cavo per connetterlo al prodotto micro USB, un cavo Aux da 3.5mm e un cavo RCA-jack 3.5mm. Per il telecomando sono necessarie due batterie di tipo AAA non incluse in confezione. Mediante il telecomando sarà possibile gestire in ogni sua parte il wireless streaming preamplificatore Arylic S10. Per esempio sarà possibile gestire il bluetooth, il volume, compiere un’equalizzazione per bassi, sub-bassi, treble e flat. Sarà possibile anche switchare dalla modalità ottico a quella wifi o bluetooth, usb o aux. Una moltitudine di interconnessioni per essere compatibile con tanti setup non smart o con poche features.

Design

Una piccola scatola da 116.2 mm x 64 mm x 22.6 mm, molto leggera (appena 200 gr). Date le dimensioni occupa poco spazio. La scocca è in metallo, tranne per la parte superiore, che per il trattamento riflettente utilizzato, non poteva essere ferroso. Il logo del brand si trova sul pannello superiore con il loro motto subito giù: “Play and Enjoy Sound Differently“. Sulla parte frontale troviamo solo gli indicatori luminosi per indicarci la sorgente attiva in quel momento e il sensore IR per l’utilizzo del Telecomando. Sul retro troviamo un tasto di reset/sleep, l’ingresso per il cavo LAN per la connessione internet, un ingresso USB, un AUX in, un AUX out e l’ingresso 5V/1A per l’alimentazione. Sul fondo quattro piedini antiscivolo gommati che offrono stabilità, anche se non al 100% (infatti se spinto, si muove con facilità). La cavetteria è standard, niente di eccezionale ma per il costo al quale è proposto, vanno bene.

Specifiche tecniche

Connettività: Wireless network (IEEE 802.11 b/g/n 2.4G), Ethernet (singolo 10/100M RJ45), Bluetooth 5.0, USB Host (2.0).
Distanza funzionamento Bluetooth: 15 metri
Input alimentazione: 5V-1A micro USB
Audio Output: Analogico 3.5 mm mini jack
Risposta in frequenza: da 20 Hz a 20 kHz
Audio Input: Analogico 3.5 mm mini jack, micro USB
SNR: 91dB
THD: 0.03%
Formati audio: FLAC/MP3/AAC/AAC+/ALAC/APE/WAV
Sample rate: decodifica oltre 24bit/192kHz
Protocolli: AirPlay, DLNA, UPnP, Spotify Connect, Qplay
Led frontali: NET (Bianco: acceso in modalità wifi), BT (Blu: Modalità Bluetooth), USB (Rosso: modalità USB), Aux (Verde: modalità input di linea)
Dimensioni: 116.2mm x 64mm x 22.6mm
Peso: 0.2Kg

Descrizione

Mediante la connessione LAN sarà possibile attuare una connessione più stabile del Wi-Fi, senza alcuna perdita, direttamente tramite cavo al router. Tramite Aux sarà possibile connettere lettori CD, Televisori o altro. Con l’uscita Aux invece si fornisce il segnale ad altri dispositivi sfruttando anche il cavo Jack 3.5 da connettere al prodotto ed RCA al dispositivo esterno. Per l’utilizzo del prodotto sarà necessario installare sul proprio smartphone l’applicazione 4STREAM compatibile sia con Android che iOS.
Questa servirà per la configurazione del Wi-Fi e per la gestione senza telecomando. In ogni caso sul manuale troverete tutte le indicazioni per un corretto settaggio.

Quali applicazioni supporta e quali dispositivi l’Arylic S10 streamer wireless?

Lo streamer wireless Arylic S10 è un ottimo compagno quando si vuole rendere versatile un prodotto che non lo è. Infatti, mediante l’applicazione, sarà possibile accedere direttamente alle impostazioni Wi-Fi, o comunque permettere un collegamento tra il proprio smartphone e lo streamer. Come features principali avremo, impostazioni dispositivo, con anche l’equalizzazione; riprodurre musica in locale, andando su “la mia musica“; riprodurre musica tramite NAS (ma solo se funzionano con DLNA); abilitare l’utilizzo in line-in, quindi con TV o altre fonti audio; abilitare il bluetooth; utilizzare servizi streaming con i propri account: TuneIn, iHeartRadio, XIMALAYA, Spotify, QQMusic, TIDAL, Napster, Qobuz, QQFM, Deezer e Amazon Music. Supporta anche AirPlay.

Una feature interessante, è quella che ci permette di dividere le zone d’ascolto dall’applicazione, persino scegliere il canale destro e sinistro. Il tutto collegando più dispositivi, anche in diverse zone della casa, così da riprodurre musica a distanza, anche se ci troviamo in un’altra stanza.
Funziona anche al PC tramite iTunes per i computer Mac/Windows e con Foobar2000 per pc Windows. Per quest’ultima c’è piena compatibilità con i protocolli UPnP, cosa da non sottovalutare quando si acquista un prodotto.

Considerazioni sul wireless streaming Arylic

In questo periodo storico la musica liquida, ovvero quella riprodotta senza l’ausilio di un disco, và per la maggiore. Coloro che posseggono da anni impianti audio con lettori cd o vinili, sentiranno il bisogno di riprodurre musica in streaming per la comodità che esso offre. Ecco perché il wireless streaming preamplificatore Arylic S10 è molto utile. Offre tutte quelle possibilità che i vecchi impianti (ma anche quelli odierni) non offrono. Il tutto ad un prezzo veramente basso. Essendo dotato di un DAC interno, riesce ad essere anche un buon compagno durante l’ascolto. Certo, ha delle pecche, tra queste, la mancanza della decodifica del DSD e dell’MQA, ma ha una buona resa.

Come qualità sonora generale del preamplificatore è buona, il basso soprattutto, essendo gestibile, si riesce ad impostare a proprio piacimento. Il suono comunque, dipende anche dall’impianto che si utilizza. Come DAC comunque compie un buon lavoro nella sua fascia di prezzo, ma trattandosi di uno streamer wireless, l’interesse punta verso le funzionalità smart e ci sono tutte! Grazie a questo dispositivo, si possono rendere attuali delle postazioni audio datate o senza alcuna funzione wireless. Già solo poter sfruttare una connessione bluetooth diventa vantaggioso in molti casi, poi poter sfruttare il wifi, o Spotify connect e altri servizi, ne fanno di questo dispositivo un must-have per la versatilità dei nostri impianti. Noi lo abbiamo testato con il nostro impianto cuffie, composto da Hifiman Arya Stealth Magnets + Topping L50. Ho potuto confrontare il DAC con l’E50 in mio possesso ed ovviamente non è allo stesso livello in termini di pulizia, codec e qualità generale, soprattutto per il chip DAC interno, maggiormente costoso. Si avvicina ad un E30 che costa poco più, ma non ha dal canto suo, le funzionalità che l’Arylic S10 offre.

Per tutte le informazioni aggiuntive, vi lasciamo allo store ufficiale Arylic dal quale potrete prenderlo a 79 dollari che corrispondono a circa 73,06€ (è attualmente in sconto, altrimenti il prezzo è di 99 dollari). Presente anche su Amazon al costo di 79,99€

RisparmiaOnline

Risparmia Online nasce con l’idea di segnalare in tempo reale le migliori offerte, sconti ed i codici sconto presenti sia sul web sia nei negozi fisici.