Stampante 3D Longer LK5 PRO

Longer LK5 PRO

359,99 €
8.5

Assemblaggio

8.5/10

Display

9.2/10

Movimento

8.1/10

Funzionalità

8.0/10

Pro

  • Facilità di assemblaggio
  • Facilità di utilizzo
  • Elevate prestazioni
  • Elevata area di stmpa

Contro

  • Molto ingombrante
  • Richiede cura per livellaggio pedana
  • Manca cavo Midi in confezione
Stampante 3D Longer LK5 PRO

Stampante 3D Longer LK5 PRO, un ottima stampante 3d a filamento Entry Level.

Introduzione

In tutti questi anni ho sempre desiderato realizzare dei modelli 3D ben fatti e di qualità, ma nn ne ho mai avuto l’occasione.


Utilmente però, con la nascita di queste nuove tecnologie e con l’avvento delle nuove stampanti 3D, ho pensato che fosse arrivato anche per il momento di approcciarmi a questo mondo fantastico del 3D.

Oggi vi recensisco un prodotto davvero speciale, questa fantastica stampante 3d marcata Longer modello LK5 PRO,  il modello top di gamma della longer.

In questa recensione voglio illustrarvi in maniera accurata ed approfondita cosa possiamo trovare nella confezione e le caratteristiche tecniche della stampante.

La confezione

Ora vediamo con cura cosa contiene questa confezione di questa stampante Longer modello LK5 PRO, andando comunque ad analizzare quali sono le caratteristiche di ogni componente.

La confezione di questa stampante Longer è davvero completa e ricca. Infatti, oltre alle varie parti della stampante che vi descriverò bene nella sezione dedicata al montaggio, abbiamo un sacco di accessori e attrezzi per il corretto assemblaggio della stampante.

Andiamo dunque a vedere quali sono questi attrezzi e questi accessori:

La stampante 3D

Naturalmente la stampante non vi arriverà tutta già montata ma dovrete sforzarvi un pochino per assemblare qualche pezzo.

Comunque non vi preoccupate l’assemblaggio è avvero semplice e richiede poco tempo.

Venendo ai materiali stiamo parlando di una stampante 3D entry level che comunque strizza un occhio all’uso di materiali e strutture di qualità davvero ottime.

La struttura fondamentale della stampante è composta essenzialmente in alluminio/acciaio, che presenza una texture satinata molto carina e accattivante.

I due supporti diagonali permettono un corretto sostegno di tutta la struttura mantenendola salda e ferma anche durante le stampe più difficili e durature.

Il vetro temperato con texture reticolare permette una corretta adesione della stampa e di conseguenza anche un corretto distacco evitando in questo modo la formazione di difetti odiosi nella stampa.

Il display touch da 4.3 pollici permette un perfetto controllo delle impostazioni e dei settaggi della stampante su tutti i fronti. Inoltre, l’ottimo design dell’interfaccia del display a colori permette facilmente di andare a controllare tutti i paramenti durante la stampa.

Il porta rocchetto permette il corretto scorrimento delle bobine di filamento durante la stampa. Solitamente i materiali utilizzati in questa stampante sono Il PLA e ABS.

La scheda microSD e l’adattatore

Nella confezione inoltre possiamo trovare anche una microsd da 8Gb con relativo adattatore USB per andare a caricare i nostri progetti dal PC alla stampante.

Ho apprezzato molto che Longer abbia inserito questa microsd ma avrei apprezza che fosse presente anche un cavo midi per la connessione della stampante direttamente col PC dato che vi è questa possibilità.

Il set di chiavi a brugola

Grazie al set di chiavi a brugola fornito in confezione risulta davvero semplice e rapido andare ad assemblare la stampante.

Il set di chiavi che viene fornito è abbastanza bono qualitativamente, fatto in alluminio/acciaio, molto resistenti e versatili.

La paletta e le fascette per i cavi

Un altro accessorio davvero utilissimo fornito in confezione è la palettina per andare a rimuovere il pezzo stampato in 3D dal piatto della stampante.

La palettina è fatta folto bene devo dire, con un manico in gomma e l’estremità in acciaio. A volte però preferisco non utilizzarla per evitare appunto di graffiare o rovinare il vetro reticolato.

Ma non finisce qui, infatti per mettere ordine tra i vari cavi della stampante vengono fornite delle fascette per racchiudere con cura evitando in questo modo anche problemi di intrecciamento.

Cavo di alimentazione

Per quanto riguarda l’alimentazione, viene fornito un cavo di alimentazione abbastanza lungo, con spina shuko. La stampante può essere alimentata in 100-120V AC 7A oppure a 200-240V AC 3.5A, 50-60Hz.

Questa opzione di alimentazione può essere facilmente selezionabile attraverso uno switch posto nella parte posteriore della stampante che appunto permette di passare da 110 a 220 V, magari a seconda del paese in cui ci troviamo.

Filamenti PLA di prova

Longer inoltre ha pensato bene di fornire un po’ di filamento PLA di prova di colore bianco, giusto per provare se la stampante funziona.

Mi aspettavo sinceramente qualcosa di più, magari una bobina con un po’ più di metri, visto che quella fornita è solo di 5 metri e basta solo per una piccola stampa.

Manuale d’istruzioni

Infine, ultimo ma nn ultimo come importanza abbiamo nella confezione il manuale di istruzioni, che oltre a riportare tante informazioni molto importanti per quanto riguarda la sicurezza e le norme di utilizzo, riporta i componenti che troviamo all’interno della confezione e gli step di assemblaggio.

Insomma, un assortimento davvero molto completo, in più i materiali di costruzione sono davvero premium.
La struttura infatti è costruita interamente in materiale metallico, suppongo una lega di alluminio e acciaio,  molto robusto e resistente.

L’assemblaggio

Quando ci si approccia all’unboxing di questa stampante 3D della Longer, la prima cosa che si pensa è “Mamma mia quante cose, non ce la farò mai a montarla”.

Invece il montaggio di questa stampante vi assicuro che è davvero molto semplice, infatti nella confezione abbiamo diverse parti della stampante pre-assemblate.

Parliamo infatti di circa il 90% della stampante che risulta essere già pre-assemblata e pronta per il montaggio, quindi non si deve tribolare troppo.

Per esempio in altre stampanti magari più blasonate vi arrivano tutti i pezzi della stampante scomponesti e da montare, quindi il montaggio diventa molto più lungo e difficoltoso.

Invece, con questa stampante LK5 PRO della Longer abbiamo già la base pronta con tutti i collegamenti dei vari cavi, l’archetto che deve essere posizionato sulla base e ultimo ma non ultimo l’asta che permette il movimento della testina nei vari assi.

Per l’assemblaggio in pratica basterà collegare queste 3 parti fondamentali con le viti e bulloni dati in dotazione il gioco sarà fatto. Poi naturalmente vi saranno da montare il display e il porta rocchetto che non vanno dimenticati. Comunque tutti i dettagli li trovate nel mio video.

Altre le varie parti della macchina troviamo:


Le caratteristiche

Questa stampante Longer 3D LK5 Pro è open source, consente quindi agli amanti del 3D di migliorare la propria stampante sul codice sorgente e condividere i cambiamenti all’interno della community, offrendo un’esperienza migliore per tutti.

Uno dei lati positivi di questa stampante 3D marcata Longer è il fatto di poter supportare anche l’installazione del BLtouch (che però non è inclusa nella confezione).

Per chi non lo sapesse Il BLTouch è un dispositivo di misurazione della posizione della testina di estrusione rispetto al piatto che si basa sul contatto del sensore col piatto, contrariamente ai sensori di prossimità che misurano la distanza dal piatto.

In sostituzione ad esso ti consiglio di utilizzare la cosiddetta tecnica del foglio, che trovi illustrata nella mia video recensione qui di seguito.

Ho potuto utilizzare  per un buon lasso di tempo  questa stampante 3D marcata Longer modello LK5 PRO, capendo bene quali sono i suoi principali punti di forza che ora andrò ad elencare qui di seguito.

Tengo comunque a precisarvi che queste sono delle valutazioni tecniche che effettuato dopo aver testato il prodotto e averlo stressato per parecchio temo e con parecchie stampe.

Il display

Il display di questa stampante Longer mi ha davvero sorpreso si per la qualità costruttiva e il materiali utilizzati, sia per la funzinalità e l’elevata usabilità.

Abbiamo infatti in dotazione un display a colori con tecnologia LCD da 4,3″, davvero facile da utilizzare, nuovissima interfaccia utente molto intuitiva e semplice da capire ed utilizzare.

Su di esso vengono riportate tutte le informazioni principali per quanto riguarda il processo di stampaggio, tra cui ad esempio:

  • temperatura del nozzle
  • temperatura della base
  • velocità della ventola
  • velocità di stampa
  • percentuale di progressione
  • Il tempo trascorso di stampa
  • il nome del file
  • l’altezza dalla base

Il touch risponde bene, lo schermo reagisce bene al tocco e l’interfaccia risulta veloce e reattiva, non c’è male brava Longer.

Ripresa della stampa

Una delle funzioni che più ho apprezzato di questa stampante 3D LK5 PRO è la sua funzione di ripresa della stampa anche dopo un’interruzione dell’alimentazione oppure quando vogliamo cambiare il filamento.

Infatti, se si stampa un pezzo particolarmente grande e proprio nel momento più critico disgraziatamente viene a mancare la corrente, una volta che questa tornerà la stampante riprenderà la sua stampa da dove l’aveva lasciata.

Allo stesso modo se vogliamo cambiare il filamento, possiamo mettere in pausa la stampa direttamente tramite il display, cambiare la bobina di filo e poi riprendere la stampa premendo il tasto avvia.

Struttura triangolare

Grazie ai due assi diagonali la struttura esterna di questa stmaoante risulta davvero solida e compatta e anche in fase di stampa risulta davvero ferma evitando anche il ben che minimo errore di stmapa.

Questa struttura detta triangolare garantisce appunto un’ottima stabilità in fase di stmapaggio ma anche un’ottima robustezza della macchina stessa.

Dimensioni di stampa

Uno dei punti forti di questa stampante sono sicuramente le misure, stiamo parlando infatti di una stampante con base rettangolare e con dimensioni di 300x300x400 mm.

Questa stampante 3D LK5 PRO infatti ha delle dimensioni della piastra nella base che non hanno eguali, difatti nessun’altra stampante ha questa area di stampa così elevata.

Tubo in teflon

I filamenti che vengono utilizzati maggiormente in questa stampante sono il PLA e ABS, ma possono essere utilizzate altre varianti di filamenti come i filamenti flessibili, i filamenti silk e molti altri.

Tutti questi filamenti vengono inseriti attraverso un tubo in teflon che permetto un corretto scorrimento del materiale da estrudere, mantenendo comunque le corrette temperature.

Infatti una delle caratteristiche di questo tubo in teflon è la termoresistenza, resiste infatti a temperature molto elevate, permettendo quindi un migliore e più facile ingresso del filamento ed evita inoltre l’ostruzione degli ugelli.

Vetro reticolare

Il vetro è una delle parti più importanti di questa stampante se non la più importante in assoluto, in quanto è grazie ad esso che avviene l’adesione ed è grazie ad esso che possiamo andare a creare la nostra opera.

Questo nello specifico è un vetro reticolato, ovvero che presenta una specie di disegno a forma di reticolo progettato appositamente per favorire l’adesione dei pezzi durante l’estrusione nella fase iniziale ma allo stesso tempo favorirne il distacco quando il piatto è freddo.

La mia esperienza

In questo periodo in cui ho potuto testare questa stampante 3D ho capito davvero molte cose su di essa, ho capito che ha molti pregi ma anche alcuni difetti.

Ad esempio non mi è piaciuto molto il fatto che la microsd debba essere inserita sul lato posteriore sinistro della stampante, risulta davvero molto scomodo.

Sono rimasto un scontento dal non trovare un cavo midi per la connessione della stampante con il PC, mi aspettavo veramente di trovarlo. Inoltre, mi aspettavo anche di trovare un po più di filamento PLA sinceramente, perché alla fine 5 metri sono veramente pochi.

In questi giorni sto stmapando diverse cosine, mettendo alla prova questa Longer LK5 PRO sotto diversi punti di vista. Voglio vedere appunto se grazie alla presenza dei 3 assi (X,Y, e Z) questa stampante riesce a stare ala passo con le stmapanti a resina che utilizzano solo 2 assi.

A tal proposito vi rimando ad un articolo molto interessante che può esservi utile per capire quale stampante 3D può essere più adatta per voi per andare a realizzare la vostra idea di stampa 3D, Maggiori informazioni.

Prodotti simili

Stampante 3d Nova3d Elfin 2 Mono SE

Nel mondo delle stmapanti 3D non troviamo solamente quelle a filamento come questa LK5 PRO della longer.

Infatti esistono anche le stampanti a resina che sfruttano una tecnologia di stampa completamente diversa dalla precedente.

Una delle stampanti a resina più preformanti è la stampante 3D marcata Nova3d modello Elfin 2 Mono SE, di cui trovate la recensione completa proprio QUI.

Sicuramente una tipologia di stampante diversa per certi aspetti da quella che abbiamo visto in questa recensione ma che svolge la stessa funzione.

Le conclusioni

Se siete appassionati di tecnologia e volete approcciarmi al mondo della stampa 3D strizzando comunque un occhio alla qualità, questa stampante 3D fa per voi.


Non solo comunque per la qualità costruttiva che dimostra ma anche per la qualità e funzioni che offre, che sono davvero molte.

Quanto costa e dove la trovo?

Questa stampante pur essendo una stampante entry level non ha un prezzo così entry, infatti potete trovarla su Amazon ad un prezzo di 359,99 €.

Inoltre potete applicare un coupon che vi da il diritto allo sconto di 30€ direttamente nel carrello. Maggiori informazioni

Giovanni Esposito

Salve a tutti, il mio nome è Giovanni... sono da poco un blogger le cui passioni sono principalmente la tecnologia e i videogame. Vi porterò dunque succulenti recensioni di prodotti davvero interessanti.

One thought on “Stampante 3D Longer LK5 PRO

Comments are closed.